lunedì 16 giugno 2008

Quo vadis, baby?

Quo


Vadis


Baby


Quo vadis, baby?

...

Nero. Dark. Cupo. Fosco. Pece.
Pioggia. Cemento. Polvere. Catrame. Graffiti. Muri.
Abbaglianti. Clackson. Nebbia. Fog. Smoke. Smog.

Skyline.

Serie cult. Semplicemente gente.
Mondi ordinari, appiattiti nel fango a bordo marciapiede.
Erba povera e spontanea che cresce nelle intercapedini ai piedi delle strade.
Rughe, facce peste, occhi neri, spalle curvate, passo strisciato. Corpi prosciugati; corpi sbattuti; corpi ingurgitanti spazzature di vita e cibo junk, per poveri diavoli, senza tempo.
Corpi lividi e morti. Corpi lividi e vivi.

Città cadaverica nei margini e nei contorni. Fiorita, tono su tono, nel cuore da cartolina della bella Italia. Di provincia anche quando capoluogo da meltin' pot.

Caricatura e irrealtà. Colata noir patinata, stile Sin City, amplifica la distanza nervosa dei passi dietro le spalle e lascia sogghignare di sollievo.

Delitti e ricatti, solitudini; crimini e bugie, voglie; tradimenti e segreti, miserie; tonfi e cadute,Vita.
Vita di tutti, emozioni da tutti. Orrori di tanti, paure di troppi.

Felicità a morsi, sognata per anni. Risate sincere e ghigni crudeli. Occhi senza lacrime e sangue annacquato da pianti entrati in circolo. Ferocia schiacciata al suolo e pronta a sparare come arma senza sicura.

Amicizia eterna; amore da eterno punto di domanda a fondo scuro.

Quo vadis, baby? Quo vadis, baby! Quo vadis, baby.

A istanti, a momenti, a secondi che corrono. Ci sta tutto.
Cambia solo la punteggiatura.

E l' intonazione del passo da recitare, allo scatto di un ciack.

Mara

http://www.cicorivoltaedizioni.com/cicorivoltaedizioni_leggimi_nei_pensieri.htm
http://www.locanda-almayer.it/
http://www.qlibri.it/recensioni/letteratura/narrativa-italiana/racconti/

Etichette: , ,

3 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

La serie è piaciuta molto anche a me, fantastiche atmosfere noir. Meglio del film.

Ciao DIVA!

Luca

17 giugno 2008 10:08  
Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Mara,
non sapevo ti piacesse lo stile dark!!!
Scopriamo lati diversi di te!

Come sempre complimenti, mi piacciono molto le atmosfere che crei!!!

MinaC.

17 giugno 2008 11:33  
Blogger Mara ha detto...

Eh, eh, eh!!!

Vero. Una parte di noir, ogni tanto, mi calza a pennello. E' come un abito nero che non può mai mancare e che hai sempre voglia e bisogno di mettere nell' arco della settimana!

Alla prossima, cari!

17 giugno 2008 11:49  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page