sabato 20 dicembre 2008

Lontano dalla mia testa che gira.

Blog che langue, non come la mia testa che gira, pulsa, vola e cade giù.

Periodo confuso, impaziente, aggressivo.
Resta la calma legata alla fatica di contenere una forza indistinta, che si espande come spugna sotto la pelle.

Sono nata senza pazienza.
Ribattezzata "Toro Scatenato", a pochi anni e per sempre, per via di una foga impulsiva, della voglia frettolosa a rotta di collo, del pensiero che si tende un istante dopo l' atto già compiuto.
Pericolosa piccola stilla di magma che il vulcano lancia fuori dalla sua bocca e che è sparita prima che abbia toccato terra.
La prudenza l' unico confine; debole argine se l' imput, il colpo leggero di un dito che spinge sull' effetto domino, libera l' acqua impetuosa dell' emozione e di una nuova convinzione.

Non ho mai amato le attese. Oggi le rispetto, guardandole da lontano come si osserva un nemico sconosciuto dalla fama leggendaria. Non sarà mai amore, sarà tributo al valore, alle sembianze di una parte connaturale che manca e da cui non è possibile sfuggire.

Sabato e testa che rimbalza come una palla da tennis di qua e di là.
Ne sento il tocco secco e sordo sulla terra battuta, non mi dà pace, avverto la tensione al balzo della fiera, fra quattro pareti di gabbia d' acciaio.

Sono giorni di stanchezza senza stanchezza. Di sonno senza sonno. Di silenzio assai rumoroso.
Di pezzetti di un mosaico a vetro che si compongono e si disfano sotto i miei occhi, perchè non ho davvero voglia di arrivare ad alcuna soluzione.

Mara

Etichette:

12 Commenti:

Blogger Unknown ha detto...

Buongiorno, Mara.
Questa e' la prima cosa che ho avuto sotto gli occhi sin dal mio risveglio. Le tue figure calzano a pennello gli umori della mia giornata (o della mia nottata?. Che cosa vorra' dire? Che ancora una volta mi leggi nei pensieri? Tutututututututu... (immagina sigla di Twilight Zone).
Un abbraccio forte e, come sempre, grazie per le tue dolcissime parole.
T

20 dicembre 2008 16:39  
Blogger Mara ha detto...

@Tiziana: cara, eheheheheh, chissà!
; D
E' possibile!!!
Ti auguro un felice weekend, anche se so che con il tuo (il nostro?) lavoro, non si può parlare mai davvero di break!
Tanti baci.

20 dicembre 2008 17:11  
Anonymous Anonimo ha detto...

ciao Mara, i colori della foto sono gli stessi della copertina del libro più sotto (brutta copertina, bella foto).
Sono sempre colpito dalla ricchezza e dalla forza della tua scrittura (meno dalla tue interviste: quella sotto poi è paradossale, visto che ripiega su sè stessa gli argomenti contro i raccomandati).
Credo di aver già usato queste parole: ricchezza e forza. E' come se la lava di cui parli stesse cercando il greto di un torrente in cui scorrere, ma non ne ha bisogno: la lava se la fa da sola, la strada. A volte arriva addirittura al mare dove per un po' lotta per farsi continuare. Infine, il mare vince, ma la forma l'avrà sempre data il fuoco.
Un Bbraccio

Stefano

21 dicembre 2008 00:31  
Blogger Mara ha detto...

@Stefano: caro Stefano, ti ringrazio davvero molto delle tue parole, mi rendono felice e orgogliosa, mi stimolano e mi incoraggiano ad andare avanti con energia.
Ti ringrazio anche per le tue critiche, come nel caso del mio libro ne faccio tesoro, le medito e cerco di fare in modo che per il futuro siano un utile riferimento.
Ti abbraccio anch' io e ci vediamo sul tuo blog!
; )

21 dicembre 2008 13:01  
Anonymous Anonimo ha detto...

Spesso i periodi più confusi sono quelli che in realtà diventano i più fruttuosi.
Un gustosissimo frutto matura in estate, ma la pianta si rigenera in inverno, quando sembra morta, addormentata in un letargo che sembra quasi un per sempre. Basta poco e poi esplode di nuovo in un germogliare di foglie, rami e fiori.
Sono sicura che il nuovo anno porterà un grande e succoso raccolto!!

Un bacio Mara!
Elena T.

21 dicembre 2008 19:24  
Blogger Mara ha detto...

@Elena T.: grazie Elena mia per le immagini poetiche che hai creato, sembra di poter vedere quei frutti e i paesaggi innevati, come nelle opere dei pittori fiamminghi.
: )
Credo anch' io che dal caos si origini la forza di un ordine nuovo. Nel mio caso è solo la composizione di un insieme potente che scalpita un po'!
Tanti baci Elena mia.

21 dicembre 2008 20:43  
Anonymous Anonimo ha detto...

Immagino già che questo caos possa generare almeno un nuovo fantastico libro!! :)

Elena T.

21 dicembre 2008 21:55  
Blogger Mara ha detto...

@Elena T.: Elena, tu mi vuoi troppo bene, questa è la verità!!!
: D
Eh, qui tutto va a rilento... tempo tirannissimo, accidenti!!!
Un bacio immenso e a domani!

22 dicembre 2008 00:01  
Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao mia cara Mara,
ci siamo proprio perse, io e te! Nostra culpa, per dirla alla latina...Mi hai stupito perché in quel post mi è sembrato di leggere me che sto lavorando e soprattutto lottando contro questo mio essere impaziente, irruente, impulsiva. Te i che dovrei trasformare in ppr: paziente, pacata, razionale...come va? Un bacione one

22 dicembre 2008 19:56  
Blogger Mara ha detto...

@Cristina/Biagina78: Cri, hai ragione, purtroppo! Ogni tanto riesco a ritagliarmi il tempo per leggere il tuo blog (che mi piace davvero tantissimo, lo sai!), ma non sempre riesco a commentare perchè i tuoi post richiedono sempre un approfondimento e una contenuto alto nella risposta (vera Biagina, non c' è che dire!).
Però ti penso, e ti guardo sempre come ad un piccolo faro dalla luce forte che mi ispira.
Ti abbraccio forte, forte.

22 dicembre 2008 22:18  
Anonymous Anonimo ha detto...

Ciao Mara, rientro nel blorum dopo un po', non lo nego. Anche per me non sono giorni semplici, ma non mi nascondo dietro un dito...

Spero che questo Natale ti regali tanta serenità e un po' di TEMPO. Chissà che babbo natale non ti accontenti!

Ancora auguri e baci,
clo

24 dicembre 2008 14:49  
Blogger Mara ha detto...

@Clo: tesoro, tu sei sempre la benvenuta qui, in qualunque momento e quando è possibile, lo sai!
Ti ricambio l' augurio di cuore, il tempo è un bene prezioso! E ti auguro anche di vivere giorni di festa sereni e allegri in compagnia di chi ami.
Un bacio grande, grande e a presto!
: )

24 dicembre 2008 18:28  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page