giovedì 3 luglio 2008

Ingrid.


Volo leggero, volo sospeso.

Volo libero. Senza pesi.

Affonda giù, a un palmo dal suolo e si rialza, nella rincorsa verso la vetta del cielo, veloce come solo uno spasmo di vita può essere.

Volo di friabili ossa bucate, di battiti di sangue e ali del desiderio, di occhi spazzati da correnti traditrici, a coprire distanze che sembrano eterne.

Volo di pensieri che si susseguono, salvando e annientando, faccia in terra, nella polvere e nel fango, in ginocchio, ai piedi di chi comanda la vita e la morte.

Volo di speranze affamate, lasciate divorarsi l' anima le une con le altre, come i corpi sfiancati dal digiuno di pane e di parole, di mani e sogni.

Volo di volontà piegate dalla irriducibilità di soli, definitivi no. Crudele mala educazione di menti e cuori, pericolosi nemici di libertà cieche, a senso unico e parziale.

Volo di assenze, nello spazio infinito di cicli naturali, di stagioni e ritorni, a suppurare piaghe dell' anima, solcando visi, corpi, forando anime con ganci arrugginiti, nei macelli di una guerra senza sonno nè perdono.

Ingrid.

Ingrid, ieri ha volato.

Ha volato alto, senza mai guardare alla vita al di là del cielo; è rimasta sulla scia di tutti i suoi voli disperati, appartenendo ai ricordi più maledetti, intessendo la libertà con il dolore e la morte.

Ha volato: un piede in terra, sul giaciglio gelato; una mano in aria, a toccare il vento.
Ha volato: i ceppi ai polsi e gli occhi finalmente negli occhi, dell' amore senza parole.

Ingrid ha volato.

Non so se ci credeva ancora...

Ieri, ha visto la pace. Ha salutato la libertà.

Mara

http://www.cicorivoltaedizioni.com/cicorivoltaedizioni_ordini.htm

http://www.locanda-almayer.it/

http://www.ibs.it/code/9788895106168/venuto-mara/leggimi-nei-pensieri.html

11 Commenti:

Anonymous Anonimo ha detto...

Bella bella bella! Brava Mara.
Stamattina io non trovavo le parole giuste per scrivere di Ingrid ma, tu che con le parole fai magie, ne hai trovate di perfette.
Ti aspetto oggi pomeriggio eh... :)
Nel frattempo, cercherò di sopravvivere a questa calura;
sono appena rientrata da pranzo con la sensazione di avere qualcosa di rovente sotto ai piedi.
Baci,
Aria

3 luglio 2008 14:05  
Blogger Mara ha detto...

@Aria: troppo cara, sei!!!

: ))))))))))))))))

Non parliamo del caldo... due giorni fa ho quasi fuso il pc!!!

A più tardi, mia cara!

3 luglio 2008 14:14  
Anonymous Anonimo ha detto...

complimenti per il post!!!!
Leggendolo si ripercorrono i giorni di prigionia della Betancourt e si percepiscono i suoi ideali che la fanno volare in alto
Monica

3 luglio 2008 14:18  
Blogger Mara ha detto...

@Monica: benvenuta, mia cara Monica!!!

Felice del tuo commento.

: D

L' ho sentita molto, la vicenda di Ingrid Betacourt, nel corso del tempo... La pensavo, l' immaginavo soffrire, soprattutto a causa della caduta delle speranze...
Non mi davo pace per l' ingiustizia...

Ieri notte ho ringraziato profondamente Dio della sua liberazione.
La sua e degli altri.

Grazie Monica!
Torna a leggermi.

: )

3 luglio 2008 14:33  
Anonymous Anonimo ha detto...

Cara Mara, direi che Ingrid ha volato ma anche tu. Mi aspettavo un resoconto, una impressione diaristica quantomeno, o un pezzo proprio di giornale; ed invece, con sorpresa questo volo, questa traduzione di un sentimento di felicità libera in pensieri liberi.

Ed è forse uno dei modi più belli per dire che Ingrid è finalmente libera dopo lunghi sei anni di prigionia e patimenti.

Un bacio,

Beppe

4 luglio 2008 09:53  
Blogger Mara ha detto...

@Beppe: Caro, grazie!

: ))))))

Come sempre sei troppo generoso, con me! Però, lo confesso, è bello essere apprezzati da chi alla scrittura e alla lettura dedica la sua vita!

A presto!!!!!!!!!!!

4 luglio 2008 10:42  
Anonymous Anonimo ha detto...

Buongiorno Mara...più tardi ti scrivo. :)

4 luglio 2008 11:40  
Anonymous Anonimo ha detto...

...non mi sono firmata!! Aria

4 luglio 2008 11:41  
Blogger Mara ha detto...

@Aria: Buongiorno a te, tesoro!

Stavo giusto per passare da te!

Baci, baci!!!

4 luglio 2008 11:54  
Anonymous Anonimo ha detto...

carissima mara,
forse non accadrà mai ma ingrid dovrebbe leggere cio che hai scritto
maseme

4 luglio 2008 15:02  
Blogger Mara ha detto...

@Maseme: che tesoro, che sei...

Parlavamo di te, a tavola, poco fa.
E' meraviglioso quello che hai fatto per me. Ancora di più averti come amico, nel tempo.

4 luglio 2008 16:10  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page